venerdì 28 ottobre 2011

Il "destino" di Simoncelli? Semplice bufala.

Dopo la morte del motociclista Marco Simoncelli, ha iniziato a girare su Facebook il seguente testo.


"23/10/11 La morte del Sic..Alle 11.03 l'ufficilialità della sua morte...

23 + 10 + 11 = 44
11 + 3 = 14

... ... ... Quindi (44 + 14) 58 il suo numero..

La pista si chiama "Sepang International Circuit" e l'abbreviazione è S.I.C.
Destino o casualità?"


Nessuna delle due, dato che l'ufficialità della morte di Simoncelli è stata data alle ore 16:56 ora locale (le 8:56 in Italia). Lo annuncia il direttore medico Michele Macchiagodena in questa conferenza stampa post-incidente (intorno a 2:25).


Tempo per controllare? Dieci secondi, dato che l'orario è riportato anche sulla pagina della Wikipedia inglese con tanto di fonti affidabili (BBC Sport).

Tempo per far sparire questa minchiata dal web che insulta un morto? Infinito.

A tutti coloro che si dichiarano profondamente addolorati per la morte di Simoncelli, quando magari fino ad ieri non sapevano nemmeno quale fosse il suo numero o la marca della moto che guidava, abbiate almeno la decenza di conoscere l'orario della morte.

Ah, il 16 ottobre è morto Dan Wheldon. E chi è? Appunto.


Nessun commento:

Posta un commento