venerdì 30 luglio 2010

Apparizioni mariane. Solo via cellulare.

Un paio di giorni fa il caro YouTube, conoscendo evidentemente il mio scetticismo (eufemismo) circa apparizioni, miracoli e quant'altro, mi presenta un video realizzato nella chiesa di Acerra (Napoli). Nello sgranatissimo filmato realizzato con un cellulare si osserva la statua della Madonna e, alla sua destra, un bagliore bianco che viene etichettato "effetto di luce dove normalmente non si verifica mai questo evento". Il filmato lo trovare qui, non posso incorporarlo nel blog.

Uhm. Avendo già incontrato fenomeni del genere avevo già intuito la spiegazione e una breve ricerca ha confermato la mia intuizione. Il bagliore bianco altro non è che la luce proveniente da una porta aperta sull'esterno. La conferma è data da queste due immagini dell'interno della chiesa.

Il forte bagliore è causato da una sovraesposizione del bianco. Dato che il sensore del cellulare si adatta alla luce interna alla chiesa, oggetti molto luminosi risultano abbaglianti e "sparati". Quanto più il sensore è di bassa qualità (ed il filmato sgranato lo conferma) tanto più questo effetto è sentito.

Sinceramente credo che il filmato sia fatto in malafede con la chiara intenzione di ingannare e diversi indizi me lo suggeriscono:
  1. I commenti al video sono disabilitati, tipico di chi non vuol mettere in discussione ciò che propone. Dato che il fenomeno luminoso è facilmente spiegabile, è possibile che il mistero non avrebbe retto a lungo
  2. Il filmato non inquadra perfettamente la statua che viene spesso tagliata. In questo genere di filmati spesso colui che riprende si accorge che c'è qualcosa di anomalo solo quando va a rivederlo (p.es. riprendo la statua e mi accorgo che c'è qualcos'altro). In questo caso invece il filmato sembra fatto ad hoc per il bagliore per cui colui che riprende sa dove puntare. Su un porta.
  3. La Madonna di Acerra è balzata agli onori delle cronache diversi anni fa in quanto alcuni fedeli sostengono che la statua si muova. Probabile che qualcuno abbia voluto sfruttare l'aura di mistero per crearne un altro.
Fortunatamente questo video non sembra aver ottenuto la fama che si sperava. 5000 visite in due anni sono pochine anche se il filmato viene proposto nei primi risultati da Google cercando "Madonna Acerra".

Ok ok, me la sto prendendo con un filmatino sconosciuto direte voi. Il problema nasce quando una tv pubblica come la RAI dedica il proprio tempo (pagato da noi cittadini) spacciando per misterioso ciò che è banalmente spiegabile.
L'11 aprile nel corso di Domenica In veniva proposto un filmato di una cerimonia religiosa in cui compaiono delle misteriose figure in bianco. In basso un fotogramma del video che trovate qui insieme all'indagine dedicata che consiglio a tutti di leggere.

Anche qui immagini sgranate e bianco "sparato". Ora mi chiedo perché la Madonna (qualsiasi divinità va bene) dovrebbe farsi vedere attraverso il cellulare e non a occhio nudo? Cos'è, schizzinosa? E perché se usiamo una fotocamera con i contro-attributi non c'è niente di anomalo?

Sia chiaro, ognuno può credere in quello che gli pare, ma quando la spiegazione è servita su un vassoio d'argento, è inutile trincerarsi dietro al "le vie del Signore sono misteriose" o continuare ad insistere sull'eccezionalità dell'evento come fatto a Domenica In.

"Non è Dio che mi spaventa, ma il suo fan club".

2 commenti:

  1. Assolutamente d'accordo con te.
    Una curiosità: di chi è la frase che chiude l'articolo?

    RispondiElimina
  2. L'ho letta in un demotivational ;)

    RispondiElimina